Facebook è morto. Facebook è inutile. Se non usi Facebook come strategia di marketing sei stupido. Ed ancora Facebook è a pagamento. Facebook non tutela la tua privacy, cancellarsi è inutile, le pagine di Facebook non vengono viste. Caro imprenditore, tu come la pensi, ti sei mai chiesto esattamente cos’è Facebook, come funziona e se può essere utile al tuo business? Sei un piccolo business perché usare Facebook?

Con questo articolo voglio fare chiarezza e fornirvi le istruzioni per l’uso.

Come e perché usare Facebook per lavoro

Inizio subito nel condividere un concetto generale, valido per ogni strumento nuovo, se non ti sei mai realmente posto il problema di comprende come funziona ma ti sei fatto solo trascinare dal momento è normale che nel testare Facebook, campagne ads ne sarai rimasto deluso. Eppure, là fuori pullulano corsi e socialmedia guru che continuano a parlare di Facebook. La tua risposta a questo qual è stata? “è difficile, non ho tempo, non serve a me, ci vogliono troppi soldi”. Scuse, ancora, senza conoscere.

A cosa serve avere una pagina Facebook aziendale?

Senza giri di parole con Facebook puoi:

  1. Creare una community
  2. Fare networking
  3. Vendere prodotti e servizi
  4. Avere un’ottima ed easy customer care

Facebook da solo non basta

Se sei un piccolo business, un’attività o imprenditore non ti sarà sufficiente aprire una pagina Facebook, alimentare con contenuti di qualità semplicemente perché molti dei tuoi clienti ti cercheranno su Google.

Quindi Facebook va visto come una freccia nel tuo arco ma non è e non lo sarà mai la pozione  magica per trovare clienti.

Inoltre per far si che funzioni, soprattutto se sei un’attività locale o piccolo business, ti serve avere molto chiaro:

  • Obiettivo di business: ovvero la scelta di uno di quelli sopraelencati ma relazionati ad un piano strategico più ampio. A tal proposito ti invito a legger il mio articolo su come fare una strategia di comunicazione;
  • Target cliente: lo so, ne senti sempre parlare ma non sai concretamente come individuarlo, ti prometto che ci farò un video specifico;
  • Investimento: Facebook non è un ente di beneficienza. Per far funzionare la tua pagina servono campagne a pagamento ed il quantum, per piccoli business, è proporzionale all’attività quindi potresti scoprire che con 100 euro al mese funziona (se fai le cose con calma e testa);
  • Dati da analizzare: questa è la parte più difficile per i piccoli business. Minor dati a disposizione e maggior rischio assumi nell’imbastire una strategia marketing. Ecco perché libri, socialguru e taluni corsi non ti servono a granché se non sono tarati sul tuo business.

Non pettino unicorni: Facebook non è per tutti

Sono quella consulente che non vuole essere simpatica ad ogni costo, vuole essere diretta, chiara e metter in sicurezza gli imprenditori perché ci crede talmente tanto che #sticazzi al perbenismo (sul perché faccio quello che faccio ne ho parlato qui).

Mi rendo conto che fin qui invece che condurti nel dire “Ti serve Facebook e io ti posso spiegare come fare” ti ho massacrato e fatto passare la voglia di usarlo.

Già, perché Facebook non è per tutti.

Mi rivolgo a te freelance, libero professionista, professionista, imprenditore e piccolo business avere una pagina aziendale per noi è difficile, ma ciò non significa impossibile. Se ti formi per conoscere lo strumento ed hai ben chiaro quali sono gli obiettivi che vuoi raggiungere e verifichi che realmente li puoi raggiungere anche tramite Facebook beh allora funziona. E funziona in maniera sostenibile e ti accorgerai che il tempo e costo sono inferiori a quello che pensavi; ciò, te lo assicuro, solo ed esclusivamente se rimetti in gioco le tue convinzioni sullo strumento, se ti concentri su cos’è il tuo business.

Usare Facebook per il tuo lavoro: formazione continua sul mio IG

Per venirti incontro sul mio profilo Instagram ho fatto due video al riguardo:

Facebook mi serve? Quali possono essere gli obiettivi perseguibili?

 

Come impostare una Pagina Facebook aziendale in maniera corretta?