fbpx

Trovare clienti online? Ti serve un sito web

trovare clienti online

Trovare clienti online è il cruccio di ogni Freelance ed imprenditore che decide di aprire una partita iva e creare il proprio business digitale. In questo articolo ti voglio spiegare una volta per tutte perché ti serve un sito web e come creare un sito web di successo. So cosa stai pensando: voglio trovare clienti online cosa cavolo c’entra il sito web!

Seguimi perché questo articolo ti sarò molto utile!

Argomenti dell'articolo

Perché ti serve un sito web per trovare Clienti Online?

Che tu abbia da poco aperto la partita iva o che abbia deciso di avere un business più flessibile, quindi digitale, non ha alcuna importanza ti servono clienti. E questi ti servono seri, interessati al tuo lavoro ed alla tua persona. E so cosa pensi: vado online e mi trovano. Hai mai realmente pensato a cosa significa questo?

Se hai già dei clienti e gli dici: “ehi ho aperto una pagina Facebook” hai buone possibilità che ti trovino. Stessa cosa se hai messo online il tuo sito web. Ma prova a pensare a chi non ti conosce, come può trovarti? 

Ragiona un attimo su come tu hai trovato me… a proposito: piacere mi chiamo Sara Valsania 😉 Dicevamo…

tu non mi conosci, hai cercato su Google qualcosa. Probabilmente “come trovare clienti” e sei finito su questo articolo. Oppure avevi cercato in passato qualcosa sul personal branding e mi hai trovato, hai letto un articolo, poi un altro e ti sei detta “però…” e hai continuato. O più semplicemente hai trovato la risposta che cercavi ed hai chiuso e ti sei dimenticata di me. Un bel giorno, oggi, hai ricercato cose su Google hai avuto diversi risultati però ti è caduto l’occhio su questo articolo perché inconsciamente il tuo cervello ha riconosciuto la mia persona, la mia identità e si è detto “mi ha aiutato una volta…”.

Questo è la potenza di un sito web. Ora, non dico che tu domani diventi mio cliente (intanto vai a sbirciare cosa faccio) però sicuramente ti ho colpito, ti ho risolto un quesito e ti sto aiutando a ragionare e comprendere perché ti serve un sito web.

Immagina di fare la stessa cosa per i tuoi potenziali clienti. I tuoi clienti hanno bisogno di qualcosa o desiderano qualcosa ed il tuo prodotto/servizio rispondono a questo “qual cosa”.  Prima di acquistare molto probabilmente fanno delle ricerche su Google. Il tuo compito è quello,  tramite i tuoi contenuti pubblicati sul sito web, di intercettare queste ricerche ed attirare la loro attenzione.

Quindi ti serve un sito web ottimizzato per i motori di ricerca che venga aggiornato costantemente con contenuti utili ai tuoi potenziali clienti. Per aggiornare un sito web ti servono articoli che mostrino che tu sei competente in quella materia e che rispondano appunto alle richieste delle persone. 

Come certamente comprenderai non è sufficiente che una persona legga un tuo articolo perché diventi tuo cliente ma più tu sei la risposta alle domande dei tuoi potenziali clienti e più è alta la probabilità che ti contattino.

E veniamo al secondo step. 

Trovare clienti online significa avere contatti e relazioni

Salvo che tu non sia un’attività locale come un ristorante o un parrucchiere difficilmente la persona alzerà il telefono e ti chiamerà per acquistare un tuo prodotto/servizio. Alla base di un acquisto c’è una scelta e questa si basa sulla fiducia. Quindi la domanda da porsi è: come ottengo la fiducia di un potenziale cliente?

Il tuo potenziale cliente cerca su Google, arriva al tuo sito web e legge un tuo articolo. Ed ora? Ora è necessario farlo rimanere sul tuo sito web ed ottenere un contatto così da poter istaurare una relazione diretta e conquistare la sua fiducia. 

I negozianti rendono le vetrine bellissime, fanno insegne scintillanti il tutto per farti entrare. Dopo sta a loro farti rimanere e farti spendere. La stessa cosa funziona online.

Per ottenere il contatto del tuo potenziale cliente (nome e email o numero di telefono) serve che gli dia una buona ragione per fidarsi di te e darti i suoi dati. Un ottima strategia è quella della Newsletter oppure di creare contenuti utili per il tuo cliente. 

Esempio: preventivo online. Capire quanto costi una restaurazione, un mutuo, una viaggio, una personalizzazione di qualcosa è una cosa davvero utile. Puoi farglielo gratis ma la persona per ottenerlo deve lasciarti i suoi dati.  La persona ottiene quello che desidera e tu ottieni un contatto. 

Puoi creare una guida, un ebook gratuito, un podcast, delle grafiche, una sessione gratis di qualcosa. I contenuti che si possono creare sono infiniti tutto dipende dal tuo business, capacità e creatività. Questi in gergo vengono chiamati freemium. Ovvero dei regalini gratis in cambio di contatti.

Ottenere una email è qualcosa di prezioso, è un atto di fiducia che il tuo potenziale cliente fa nei tuoi confronti quindi vedi di trattarla come si deve e di comunicare adeguatamente con lui. Già…! perché se ottieni anche mille contatti ma non ci parli con queste persone, come pensi di ottenere la loro fiducia e farti scegliere? Quello che ti sto raccontando si chiama strategia di email marketing e funziona se hai chiaro: cliente, prodotto, tone of voice in buona sostanza se hai un Personal Brand e una strategia di comunicazione. 

Come strutturare un sito web di successo?

Ho fatto questo video per chiarire ulteriormente le cose. Vedo così tanti professionisti ed imprenditori spendere tantissime energie nel creare contenuti per i social quando tutto parte da un sito web professionale. Fammi sapere se il video ti è stato utile ed iscriviti al mio canale youtube (video ogni settimana).

Sito web vetrina, scherzi vero?!

Voglio chiarire un punto: il sito web vetrina è una fregatura! Sto parlando a te che, come me, sei un freelance o un imprenditore di piccolo business. Insomma: TI SERVONO CLIENTI !!! E come spiegato fin qui questi li ottieni solo ed esclusivamente aumentando la tua lista contatti e ciò passa dall’avere un sito aggiornato. 

Quindi… no! Non ti serve un sito web vetrina. Ma capiamo… Cos’è un sito web vetrina?

Un sito vetrina è un sito web dove si presenta l’azienda, i suoi prodotti e servizi e dove un cliente trova i recapiti di contatto. 

Un sito web vetrina se lo può permettere una Barilla che ha un Brand noto e prodotti già piazzati e serve a ricordare la mission, i nuovi prodotti e appunto contattare l’azienda. Ma direi che noi altri, i piccoli business i freelance, abbiamo bisogno di traffico. 

Come portare traffico al sito web? E trovo clienti?

Aggiornare il tuo sito con articoli è importante ma è necessario che questi “piacciano a Google” ovvero che siano tra i primi risultati della ricerca. Talvolta le persone (io sono una di quelle) naviga a fondo su Google e non si accontenta dei primi 5 risultati ma nella maggior parte dei casi le persone si fermano lì. Presente quando entri in libreria? C’è chi guarda lo scaffale dei top best seller e chi va come un cane da tartufo a cercare il proprio libro. Quest’ultima tipologia di persone esiste ma sono una minoranza.

Quindi, come fare?

Serve capire quali sono le ricerche immesse su Google e comprendere dove i risultati scarseggiano. 

Esempio: se io cerco “come fare la torta di mele” ottengo ben 6.810.000 risultati se scrivi un articolo su questo nessuno ti troverà. Ma se cerco “torta di mele per Halloween” ho ridotto a Circa 666.000 . Sono comunque tantissimi risultati ma hai più probabilità di farti trovare.

Ti ho fatto l’esempio sulla torta di mele per farti capire il concetto che in gergo significa Keyword a coda lunga.

La verità che in ambito business la faccenda è più semplice. E sai perché? Perché ci sono pochissimi professionisti che hanno un sito web e pochissimi che lo tengono aggiornato con costanza. Quindi: c’è spazio!! 

Se sei il professionista esperto in qualcosa e parli di quel qualcosa che risponde ad una domanda stai pur certo che ti troveranno. Te lo garantisco!

A patto che:

Ricordati sempre: quando ti serve qualcosa dove lo vai a cercare su Google o sui Social? 

Trovare clienti online: i social servono?

A questo punto ti chiederai: i social a cosa servono? Certamente non a farti trovare.

Pensa sempre a me. Mi hai trovato tramite un articolo, lo stai leggendo, lo trovi interessante… bene. Ora ti farebbe piacere vedere che faccia ho ed allora vai su Instagram e digiti: sara valsania e trovi il mio profilo Instagram. E scopri che faccio video, che ho un Maltese di nome Scheggia e vivo a Milano. In qualche modo siamo diventati conoscenti e magari inizi a seguirmi (se lo fai dimmelo !! ) perché sai che io ti fornirò contenuti bomba per farti creare un Brand personale ad alto impatto. 

Mi avresti mai cercato prima di questo articolo? No! Come avresti potuto trovarmi?! Se non sai neanche che esisto e come mi chiamo!!

I social servono per intrattenere e sono sicuramente una buona strategia di personal branding ma non ti aiutano a trovare clienti online. Però… c’è un però che pochi considerano.

Però su Facebook c’è la possibilità di condividere il tuo articolo sulla tua pagina e.. non lo leggerà nessuno perché penalizzato dall’algoritmo MA.. ma lo puoi sponsorizzare e genare traffico al tuo sito web! Tutto questo fa parte della strategia di personal branding e sono cose che non si vedono e che nessuno dice come fossero i grandi segreti del web.  

CONCLUSIONE

In buona sostanza: fatti un sito web, tienilo aggiornato, sponsorizza i tuoi contenuti con l’obiettivo di generare contatti. Tieni i contatti caldi ed avrai la soluzione a come trovare clienti online.  

Non è difficile serve chiarezza, buona strategia ed, a monte, un modello di business ed in questo… beh ci sono io! Spero di vederti sul mio canale Youtube o sui miei social ma ancor di più spero di conoscerti… Se ti va di  scrivimi e raccontami del tuo progetto. Sarò lieta di ascoltarti. 

Ah! Ultimissima cosa: mi sono impegnata per te a fare questo articolo, ti è piaciuto? Ti va di condividerlo? E di lasciarmi un commento?

Iscriviti alla Newsletter

#Cambiaprospettiva

Ogni settimana condivido storie personali con i miei iscritti alla Newsletter. A volte scrivo di imprenditorialità, comunicazione e personal branding. C’è sempre qualcosa di utile da leggere. Hey, se non è per te, puoi sempre annullare l’iscrizione. Non lo prenderò sul personale. Ci vediamo dall’altra parte.

.

Continua a leggere