Perché faccio quello che faccio? è una domanda potente. Alcuni non se la sono mai posti, altri con sufficienza rispondo: dovere, i miei figli, i soldi. Ma queste risposte non ci soddisfano per davvero.

Se si parla di marketing, di personal branding ti viene detto che la buona riuscita di una strategia dipende dal rispettare la capacità di rispondere alla domanda perché faccio quello che faccio con convinzione, possibilmente in sei parole riferendosi solo al lavoro e tralasciando tutto il resto.

Questa domanda spessissimo fa paura, ci porta a considerare una cosa talvolta dimenticata: il valore di essere noi stessi.

Non sono qui a darvi la chiave per le vostre risposte e non sono neanche qui oggi per razionalizzare il percorso che viene svolto tra me ed il mio cliente nell’imbastire una strategia di personal branding.

Oggi voglio parlare di me, Sara Francesca Valsania e condividere con te i miei perché e rispondere alla domanda:

Perché faccio quello che faccio? Perché ti puoi fidare di me

SARA CHI? Piacere di Conoscerti

EPIC FAIL! La prima cosa che una persona fa quando conosce qualcuno è dire "Ciao mi chiamo… piacere di conoscerti". Ecco. CIAO! MI CHIAMO SARA e sono molto contenta di conoscerti! Ma SARA CHI?

Geplaatst door Sara Valsania Strategie di Comunicazione op Vrijdag 27 september 2019

Business con l’anima: Sara Valsania perché fai quello che fai?

In home page trovate la mia mission:

“Aiuto gli imprenditori a trovare il proprio “Tone of Voice” tramite strategie di comunicazionepersonal branding e formazione “.

Si, ok ma perché lo fai? Di certo non per soldi, non funzionerebbe (poi, come te, ho un valore, il lavoro ha un prezzo etc).

Faccio quello faccio perché credo nella forza del singolo individuo e sono mossa da un senso di giustizia profonda nata dal mia infanzia impregnata dalla violenza. Lotto, ogni giorno, in ciò che credo, perché  credo che non esistano persone malvagie ma solo persone non capite e che non hanno trovato la propria voce.

In Finanza, in azienda, nel mio piccolo ci mettevo impegno a far parlare le diverse direzioni e controllare che le cose funzionassero ma non era abbastanza per me. Come potevo fare la differenza in strutture così complesse? Volevo arrivare al singolo. E per arrivare a te singolo, imprenditore, freelance prima mi sono fatta un viaggetto dentro di me per riabbracciare ciò che sono sempre stata: una bambina fuori dagli schemi, che disegnava, scriveva e ballava per reinventare la realtà che non le piaceva. Sono stata la bambina dalle domande scomode e che trovava immensa soddisfazione a creare situazioni in cui altre persone potessero sentirsi al sicuro.

Faccio ciò che faccio perché i piccoli business hanno una forza, un’identità e una storia pazzesca ma fanno fatica a trovare il giusto modo per raccontarla. Sii storia. Pensaci “perché fai quello che fai?” il tuo brand, il tuo prodotto i tuoi servizi non sono altro che una meravigliosa storia da raccontare. Nella tua storia, nel tuo unicità sta la forza di ciò che fai e se hai qualcuno al tuo fianco che ti aiuto a definirla arriva anche ai tuoi clienti (e non solo).

Ho qualcosa da dire: Ecco perché sono digitale.

Potrei limitarmi a seguire i clienti in silenzio, senza espormi, senza darmi “in pasto ai social” invece continuo a parlare. E fornisco contenuti gratis concreti e di qualità. Ci sono così tanti corsi online che hanno poco valore. Ci sono informazioni così facili da apprendere che per me necessitano di essere fruite da tutti ed è questo il mio senso della formazione professionale continua che offro sui miei social:

  •  vita da blogger per imparare ad essere dei blogger professionisti: clicca qui per la playlist su Youtube dei video
  • #cambiaprospettiva è il mio gruppo Facebook in cui raccolto i miei articoli, video in cui vi dico le cose come stanno, senza giochini e senza indurvi all’acquisto. Sono mossa davvero dall’amore della condivisione. Vuoi far parte di un gruppo di formazione digitale, ISCRIVITI 
  • Pinalapeppina sono io. Io che amo i viaggi, cucinare, esplorare il mondo e raccontare storie. E mi espongo sempre. Quando sto male lo dico, quando cado lo faccio vedere e ogni volta che imparo qualcosa lo condivido. Nasco per questo: per raccontare.

Sul mio profilo Instagram di saravalsania ogni lunedì (quando non mi inceppo! Capita anche a me) ci sono video pillole di comunicazione digitale e personal branding perché te la voglio raccontare bene e voglio che tu la faccia tua.

Qui la mia TV di instagram, da vedere su mobile o pc: https://www.instagram.com/saravalsania/channel/