Cos’è la comunicazione digitale te l’ho spiegato in questo articolo, oggi voglio fare chiarezza tra comunicazione e marketing. Molto spesso le persone sono scettiche nel partecipare alle mie aule formative perché parlo sempre di identità, di consapevolezza e di comunicazione e difficilmente utilizzo il termine marketing.

Dato che ho spesso richieste sulla validità di questi corsi per small business è evidente che molti imprenditori non sanno la differenze tra comunicazione e marketing e soprattutto che il loro mantra quotidiano è “vendere , fatturare, vendere”.

Chiariamo subito una cosa, no non vivo di unicorni e amore, fatturo pure io e i soldi li spendo e mi piace spenderli ma non ti dirà mai “pagami ed incrementerai il fatturato”, perché? Perché questo è quello che fanno gli improvvisati ed i ciarlatani.

Vediamo quindi di capire le differenze tra comunicazione digitale e marketing e perché occorre necessariamente partire dalla comunicazione per non fallire.

Comunicazione digitale e marketing differenze per piccoli business

Marketing: la definizione da libro di economia:

è il processo che pianifica e realizza la progettazione, la politica dei prezzi, la promozione e la distribuzione di idee, beni e servizi volti a creare mercato e a soddisfare obiettivi di singoli individui e organizzazioni.

Il marketing è il processo attinente alla vendita del prodotto. Vede una serie di azioni a monte, ovvero:

  • la definizione del giusto prezzo,
  • della giusta immagine (intesa come packaging, colori, cartellonistica etc),
  • dei canali distributivi (e-commerce, punti vendita, sales manager etc),
  • pubblicità (online ed offline).

Tutto quanto esposto se lo incanaliamo nel Marketing Digitale ovviamente riguarderà il processo di un prodotto o servizio che nasce, vive e si vende online.  Nel marketing digitale ovviamente sono ricomprese le pubblicità su Facebook, Instagram e Google Ads ma solo ed esclusivamente la parte di spesa, ovvero il costo sostenuto per le diverse campagne promozionali.

Fiducia: small business questa è la chiave!

I piccoli business tendono a  concentrarsi esclusivamente sul marketing, ovvero sostenere un costo (spesso mal conteggiato) per vendere il proprio prodotto o servizio. E, mi ci gioco la testa riccia, si è ottenuto poco o niente. Perché?

Innanzitutto mai, in nessun caso, a maggio ragione in small business e attività locali, si può andare da un perfetto sconosciuto e dirgli: “ehi ciao io sono e faccio compra”.  E Poi perché non è stato fatto tutto un lavoro a monte, ovvero?

  • Brand identity che spesso, in piccoli business, diventa personal brand identity ovvero? Guarda il mio video su Youtube;
  • Piano di Comunicazione Integrato
  • Comunicazione positiva e costante con la mia audience (tra cui il mio cliente).

Non mi stancherò mai di ripeterlo: il tuo business si basa sul sentimento più difficile: fiducia.

Pensate al vostro cliente come il vostro partner ideale per la vita. Dovete corteggiarlo, farvi trovare al meglio ma senza essere sbruffoni, furbi e falsi e dopo la vendita vien da sé.

Tutto questo: relazione, emozioni cosa implica? Comunicare! Bingo. E se non comunichi in maniera coerente alla tua brand identity beh non puoi ottenere attenzione figuriamoci fiducia. E se non ottieni attenzione e fiducia come pretendi di vendere?

Sei sicuro che il marketing digitale e basta funzioni davvero?

“Ma io faccio campagne di advertsing!”; io ti chiedo:

  • a chi è rivolto questo marketing digitale?
  • Qual è il tuo obiettivo? Sei in grado di misurarlo e quantificare che il costo sostenuto sia economico per te, ovvero “n’è valsa la pena o alla fine hai spesso 10 per ottenere 2?”
  • Ti sei affidato a terzi, questi ti hanno chiesto: chi è il tuo target cliente? Quanto è il tuo costo medio di acquisizione cliente?

Sto parlando arabo è difficile? Ma sei tu che vuoi parlare di marketing! Il marketing non è una bella foto o un bel cartellone a cui associo un costo a caso per farmi trovare. Il marketing è fatto di analisi, di numeri da gestire e risultati. Il marketing non è creativo. È la comunicazione che può essere creativa e vincente, soprattutto se sei un piccolo business.

Comunicazione e Marketing differenze: perché ci si confonde?

Il tutto nasce dall’evoluzione dei mercati, dall’essere sempre più connessi e digitali. Oggi si butta dentro nelle azioni di marketing anche: ascolto, comunicazione, creazione di relazioni con l’obiettivo di soddisfare bisogni. Sostanzialmente si è passati dal marketing orientato al prodotto al marketing orientato alle persone.

E cosa si fa con una persona? Si comunica. Qui nasce la confusione. La comunicazione è un di cui del marketing.

Arriviamo al dunque se sei un imprenditore, piccolo business non penso tu abbia il tempo, le energie e le risorse (strumenti e soldini) per poter realizzare un processo di marketing come si deve. Però, fidati della Sciura, ha un’arma potente: la comunicazione. La comunicazione che, in caso di small business, significa raccontare il tuo business in maniera facile, coerente, unica con l’obiettivo di creare fiducia.

Se ragioni in questi termini capisci che diventa sostenibile ma cosa ti impedisce di raggiungere l’obiettivo? La tua incapacità di vedere il tuo valore o, se lo vedi, di renderlo fast easy. In altri termini, non puoi metterci le ore e 500 battute per spiegare qual è il tuo prodotto o servizio, perché è il migliore e perché è il giusto prezzo. E questo lo si definisce con l’identità, ovvero personal branding. Se non hai chiari questi concetti ti ritrovi a dover pagare qualcuno per

  • Piano editoriale;
  • Scrittura testi efficace;
  • Gestione social network.

E, sia chiaro, se ti rivolgi ad agenzie serie funziona ma io mi chiedo “e se invece lavorassi su te stesso ed imparassi a fare da te?”.

Io preferisco investire soldini per essere autonoma, centrata e consapevole. Poi, un domani, se esplodo ed ho bisogno di qualcuno a cui delegare è altro discorso, ma comando sempre io. Io sono libera, io sono il boss di me stessa ed il mio business.

Questo è il motivo per cui la comunicazione è per un piccolo business una strategia vincente; poi, sia chiaro, si parte dalla comunicazione per arrivare anche alla promozione e quindi al marketing.

 

Se ne vuoi ancora ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ti aspettano dei regalini!